Quinoa con Melone Mantovano IGP, rucola e croccante mediterraneo

Un primo rustico e senza glutine diverso dal solito!

Il melone è un elemento perfetto per creare piatti gustosi e diversi dal solito. Non il solito prosciutto e melone, infatti, ma menù completi! Dall’antipasto al primo, dal secondo al contorno fino al dessert, il melone mantovano IGP è l’ideale per arricchire qualsiasi pasto. Oggi vi proponiamo una ricetta semplice e originale ideata dalla Chef Rubina Rovini: un primo a base di quinoa multicolore con melone, rucola e croccante mediterraneo. Seguite la videoricetta e il procedimento per preparare un primo piatto unico e saporito!

Ingredienti:

  • 200 g di quinoa multicolor
  • 350 ml d’acqua
  • ½ melone retato IGP
  • 1 ciuffo di rucola
  • 4 pomodori secchi
  • ½ cucchiaio di capperi sotto sale
  • 4 taralli pugliesi
  • 12 olive taggiasche denocciolate
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • olio evo
  • sale
  • pepe
  • 1 gambo di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio

Procedimento:

  1. Tritare grossolanamente i pinoli e, a parte, le olive, i capperi dissalati, i pomodorini.
  2. Scaldare un filo d’olio in una padella con uno spicchio d’aglio intero e un gambo di prezzemolo. Aggiungere il trito e far tostare a fiamma viva per qualche minuto. Togliere dal fuoco e tenere da parte.
  3. Lavare bene la quinoa e tostare a secco in una casseruola dai bordi bassi. Aggiungere tutta l’acqua e un filo di olio. Aggiungere anche un pizzico di sale e coprire.
  4. Lasciar cuocere per 10 minuti e lasciar riposare, coperta, per altri 5 minuti. Scoprire e sgranare con una forchetta in una boule molto ampia, meglio se di legno.
  5. Tagliare il melone mantovano IGP a cubetti di circa 1 cm, che poi andranno tenuti da parte. Condire la quinoa con un po’ di rucola tagliata a pezzi, olio, sale e pepe. Aggiungere qualche cubetto di melone.
  6. Quando il croccante sarà freddo aggiungere un po’ di prezzemolo tritato fresco. Servire la quinoa completandola con altri cubetti di melone e il croccante a parte.

BUON APPETITO!

Per questa ricetta puoi usare:

Condividi su